Quando cambiare la caldaia a gas? 7 validi motivi!
Quando cambiare la caldaia a gas?

Quando cambiare la caldaia a gas?

Nessuno vorrebbe comprare una nuova caldaia, ma se la tua caldaia perde regolarmente pressione o fa più rumore, la sostituzione potrebbe essere l’unica opzione.
La maggior parte delle caldaie (se revisionate regolarmente) possono durare dai 10 ai 15 anni, a volte di più (se sei fortunato), ma non ci sono regole ferree, a volte una caldaia potrebbe dover essere sostituita prima, quindi come fai a sapere quando è il momento di acquistare una nuova caldaia?
In questo post esamineremo alcuni dei comuni bug della caldaia e se ha senso ripararli o sostituirli .

1 – Non funziona più come una volta

Anche se la tua caldaia è stata sottoposta a manutenzione annuale, alla fine potrebbe smettere di svolgere la sua funzione (riscaldamento e acqua calda).

Se ti accorgi che i tuoi termosifoni non si riscaldano come prima o che l’acqua non si riscalda bene, potrebbe essere un segno di qualcosa di serio.

A volte, questi problemi possono essere causati da una perdita o da un blocco nel sistema da qualche parte, quindi cerca rapidamente l’assistenza di un tecnico.

Probabili cause:

  • Blocco del sistema
  • Scambiatore di calore difettoso
  • Valvola deviatrice difettosa

Probabili risoluzioni:

  • Pulizia del sistema
  • Sostituzione scambiatore
  • Sostituzione valvola deviatrice

2 – Si rompe regolarmente

Devi chiamare un tecnico per far funzionare la tua caldaia troppo spesso?
La manutenzione annuale dovrebbe mantenere la caldaia funzionante per il resto dell’anno, quindi se la caldaia non funziona correttamente dopo un servizio di riparazione, è un’indicazione che potrebbe essere il momento di sostituirla.

quando cambiare la caldaia a gas

3 – Perde pressione regolarmente

Se la tua caldaia perde acqua, allora è un segno sicuro che c’è un guasto da qualche parte (che potrebbe essere costoso).

Tipicamente, ciò è dovuto a una guarnizione o valvola rotta all’interno della caldaia; tuttavia, a volte può essere dovuto a una maggiore corrosione di un componente interno (come uno scambiatore di calore).

È importante riparare una perdita il prima possibile poiché l’acqua può causare ulteriori danni ai componenti interni o potenzialmente causare danni strutturali alla tua proprietà.

Probabili cause:

  • Perdita dalle tubazioni
  • Perdita dallo scambiatore di calore
  • Guasto di sicurezza

Probabili risoluzioni:

  • Trovare e riparare la perdita
  • Sostituzione componente
  • Sostituzione componente

4 – Aumento dei consumi e del costo della bolletta

Le caldaie hanno livelli di efficienza, che possono avere un grande impatto sulla bolletta energetica e sull’ambiente.

Proprio come le automobili, con il passare del tempo, le caldaie più vecchie diventano più efficienti a causa di accumuli nel sistema o parti che non funzionano come dovrebbero.

Ciò significa che costano più soldi per funzionare rispetto alle moderne caldaie di classe A.

Per fare un confronto, le moderne caldaie classificate A hanno valori di efficienza superiori al 90%, mentre i modelli G più vecchi sono del 70% o meno.

Probabile soluzione:

  • potrebbe essere necessario un lavaggio dell’impianto e revisione guarnizioni/valvole

5 – I pezzi di ricambio sono difficili da reperire

Se è difficile trovare un nuovo componente e/o parti per la caldaia al giusto prezzo, potrebbe essere il momento di prendere in considerazione una nuova caldaia.

I componenti principali come lo scambiatore di calore o il circuito stampato possono costare diverse centinaia di euro, quindi se la tua caldaia è vecchia e necessita di una di queste sostituzioni, potrebbe essere il momento di considerare che potrebbe essere più conveniente acquistare una caldaia nuova.

6 – La caldaia o i termosifoni fanno molto rumore

Hai notato di recente nuovi cambiamenti nel suono proveniente dalla tua caldaia o dai radiatori?

Eventuali nuovi suoni, in particolare accompagnati da vibrazioni, potrebbero essere un segno di un problema di fondo.  Nel corso del tempo, sporcizia e detriti possono accumularsi all’interno del sistema di riscaldamento, provocando fanghi che possono causare blocchi, impedendo o ostacolando il flusso dell’acqua. Ciò può anche tradursi in suoni fastidiosi.

A volte, la pulizia del sistema può aiutare a correggere il problema.  Altri suoni, come bollitura, ronzio o vibrazione, possono essere sintomo di un problema più significativo con la caldaia o il sistema di riscaldamento centralizzato.

Se riscontri questo problema, vale sicuramente la pena consultare l’aiuto di un tecnico del Gas.

7 – La caldaia attuale non soddisfa il fabbisogno di acqua calda

Se ti accorgi che la tua caldaia non soddisfa il tuo fabbisogno, potrebbe essere il momento di sostituirla con un modello con una potenza maggiore. Se hai ampliato la tua casa o aggiunto un bagno, potrebbe essere necessaria più potenza. Tuttavia, se la tua caldaia ha iniziato in modo casuale a fornire meno acqua calda, potrebbe esserci un problema con il tuo scambiatore di calore.

Quando cambiare la caldaia a gas: raccomandazioni

  • Se la tua caldaia ha meno di 8 anni, ti consigliamo di farla controllare da un tecnico locale.
  • Se la tua caldaia ha più di 10 anni, potresti prendere seriamente in considerazione una sostituzione.
  • Per vedere quanto potrebbe costare una nuova caldaia, clicca qui per ottenere un preventivo gratuito

 

Preventivo
close slider

    Richiedi un preventivo gratuito sulla tua caldaia

    Contatta subito Lucas Impianti per un preventivo di intervento sull'impianto di casa tua. Operiamo a Torino e in tutta la provincia portando la nostra assistenza di alta qualità, altamente professionale ed efficiente. Fidati di Lucas Impianti. Scrivici per essere ricontattato.

    Please prove you are human by selecting the key.