Come pulire un impianto di riscaldamento centralizzato
pulire impianto di riscaldamento

Pulire un impianto di riscaldamento

Anche i sistemi di riscaldamento centralizzato più avanzati richiedono una pulizia di tanto in tanto. E naturalmente, più vecchio è il tuo sistema, più è probabile che necessiti di pulizia. Se il tuo riscaldamento sembra un po’ fiacco e il sistema non ha ricevuto molta attenzione negli ultimi anni, potrebbe essere il momento di imparare a pulire un impianto di riscaldamento centralizzato.

Ci sono alcuni segni rivelatori che potresti aver colto e che potrebbero indicare un sistema che chiede a gran voce di essere ripulito. Questi includono riscaldamento inefficiente, macchie fredde sui termosifoni e persino uno strano odore. Se hai notato qualcuno di questi, o se vuoi semplicemente assicurarti che il tuo riscaldamento funzioni alla massima efficienza e che le tue bollette siano le più basse possibili, allora vale la pena cercare di capire come pulire il tuo impianto di riscaldamento centralizzato.

come pulire un impianto di riscaldamento

Motivi per pulire il sistema di riscaldamento centralizzato

L’acqua all’interno dei tubi del tuo impianto di riscaldamento centralizzato si sporca nel tempo. Se non si interviene, questo sporco può iniziare a causare seri problemi al riscaldamento. I fanghi e l’acqua sporca si accumuleranno, portando a effetti a catena che porteranno tutte cattive notizie per il sistema di riscaldamento; ma questi problemi possono essere fermati sul nascere. Tutto ciò che serve è una pulizia.

Pulire un impianto di riscaldamento centralizzato non dovrebbe essere vista come qualcosa che vale la pena fare solo quando inizi a riscontrare problemi, ma dovrebbe essere usato come misura preventiva. Tieni sotto controllo la pulizia del tuo sistema e allungherai la durata dell’intero sistema, assicurandoti che la massima efficienza sia mantenuta il più a lungo possibile.

Pulire l’impianto di riscaldamento non è il compito più semplice, ma ne vale la pena, perché può aiutarti a evitare costose spese di riparazione. Ridurrà anche al minimo il rischio di un guasto completo del sistema di riscaldamento. Se pulisci regolarmente il tuo impianto centralizzato, lo manterrai funzionante in modo fluido ed efficiente, quindi non ti ritroverai a spendere più del necessario per riscaldare la tua proprietà.

Il sistema che di solito si adotta per combattere l’accumulo di acqua sporca e fanghi, in genere richiede un risciacquo elettrico. Una pratica che sconsigliamo di effettuare in autonomia col fai da te. Lascia che sia un tecnico del riscaldamento qualificato a fare questo lavoro, per assicurarti che sia fatto in sicurezza. Tuttavia, se stai pianificando una pulizia più semplice utilizzando prodotti per la pulizia appositamente progettati, sarai in grado di completare il lavoro da solo dopo aver letto la nostra guida passo dopo passo.

Come identificare un impianto di riscaldamento centralizzato che necessita di una pulizia?

Quello che sta succedendo all’interno del tuo sistema di riscaldamento centralizzato potrebbe sembrare un po’ un mistero all’inizio, ma ci sono alcune cose che puoi fare per verificare quanto sia pulito il sistema.

Fai attenzione ai segnali che indicano che il tuo sistema di riscaldamento centralizzato potrebbe aver bisogno di una pulizia. Questi includono strani rumori provenienti dalla tua caldaia e tubi e radiatori che sembrano molto più lenti a riscaldarsi rispetto a prima. Se i radiatori non hanno la stessa temperatura dall’alto verso il basso, è possibile che nel sistema si siano accumulati acqua sporca e fango. Potresti anche aver notato che i tuoi radiatori richiedono lo spurgo più frequentemente rispetto a prima. Ognuno di questi segnali può indicare un sistema che necessita di pulizia, quindi una pulizia di base potrebbe essere il punto di partenza per cercare di risolvere questi problemi.

Pulizia impianto riscaldamento fai da te: i consigli di Lucas Impianti

Pulire il tuo sistema di riscaldamento centralizzato potrebbe essere più facile di quanto pensi. Prima di chiamare i professionisti, dai un’occhiata alla nostra guida rapida alla pulizia del tuo impianto di riscaldamento per imparare come farlo da solo.

Passaggio 1: spegnere l’alimentazione della caldaia e consentire al sistema di raffreddarsi completamente. Chiudere l’alimentazione al serbatoio di alimentazione e di espansione se si dispone di un sistema ventilato.

Passaggio 2: individuare il rubinetto di scarico. Questo è spesso posizionato su un radiatore in uno dei punti più bassi del sistema. Una volta trovato, dovrai collegare un tubo al rubinetto di scarico e far scorrere questo tubo fino a uno scarico adatto, dove potrai smaltire l’acqua e i fanghi nell’impianto. Una volta collegato, aprire le prese d’aria e scaricare l’acqua.

Passaggio 3: ricaricare il sistema. Chiudi la valvola e riempi il sistema aprendo l’alimentazione idrica e consentendo all’acqua di rientrare. Se il tuo sistema è sigillato, dovrai utilizzare il circuito di riempimento per completare questa fase, aprendo le valvole per far entrare l’acqua nel sistema. Ricorda di continuare a controllare la pressione per assicurarti che rimanga entro un intervallo di sicurezza mentre lo fai.

Passaggio 4: sfiatare i radiatori. Apri la valvola di spurgo di ciascun radiatore per rimuovere l’aria intrappolata all’interno. Una volta che tutti i radiatori sono stati spurgati, puoi passare al passaggio successivo.

Passaggio 5: se stai aggiungendo un prodotto per la pulizia, puoi farlo ora. Leggi le istruzioni sul prodotto che hai scelto per verificare come aggiungere il detergente all’impianto di riscaldamento centralizzato. Questo varierà a seconda dello specifico detergente per sistemi di riscaldamento che hai scelto di utilizzare. Il modo in cui aggiungi il prodotto per la pulizia dipenderà anche dal fatto che il tuo sistema sia ventilato o sigillato. Se è ventilato, il prodotto può essere aggiunto durante il riempimento della caldaia, ma se è sigillato dovrai collegare la cartuccia del prodotto per la pulizia a una presa d’aria per aggiungerlo.

Passaggio 6: riaccendi il riscaldamento. Lascia che il tuo sistema funzioni normalmente per un buon periodo di tempo, ti consigliamo di lasciarlo funzionare per almeno un’ora. La soluzione detergente entrerà quindi in azione abbattendo eventuali fanghi o sporcizia rimanenti nei tubi.

Passaggio 7: quando il detergente per il sistema di riscaldamento è stato lasciato agire per un periodo di tempo ragionevole, sarà il momento di scaricare e sciacquare il sistema per rimuovere eventuali residui di sostanze chimiche. Saprai che il lavoro è completo quando inizi a vedere l’acqua limpida, a indicare che il sistema è sufficientemente pulito.

Pulisci regolarmente il tuo impianto di riscaldamento centralizzato e ne prolungherai la durata e lo manterrai funzionante alla massima efficienza. Se desideri ulteriori consigli su come ottenere il massimo dal tuo impianto di riscaldamento o se sei interessato ad assumere un professionista che pulisca l’impianto per te, non esitare a contattare il nostro team .

Preventivo
close slider

    Richiedi un preventivo gratuito sulla tua caldaia

    Contatta subito Lucas Impianti per un preventivo di intervento sull'impianto di casa tua. Operiamo a Torino e in tutta la provincia portando la nostra assistenza di alta qualità, altamente professionale ed efficiente. Fidati di Lucas Impianti. Scrivici per essere ricontattato.

    Please prove you are human by selecting the house.